Podini Foundation Scholarship: un modo di imparare partendo dalle necessità altrui

L’Assessora Provinciale Martha Stocker unitamente all’Assessore Comunale Sandro Repetto consegnano le borse di studio della Podini Foundation Onlus a 9 studenti degli Istituti Superiori del capoluogo

16 marzo 2017 - Si è svolta presso la sala conferenze del Twenty la cerimonia di consegna delle borse di studio del progetto Scholarship  ideato dalla Podini Foundation Onlus e condiviso dalla Sovrintendenza Scolastica.
L’ iniziativa, rivolta alle classi IV degli istituti superiori in lingua italiana dell’Alto Adige ha premiato gli studenti autori dei migliori elaborate sul tema: "LE ONLUS: COME SONO E COME LE VORRESTI" Le tue idee su attività di volontariato e mission delle Onlus dando loro l’opportunità di vivere un’esperienza di volontariato in Italia e/o all’estero.

Grazie infatti alla collaborazione della Podini Foundation con diverse associazioni, i vincitori hanno potuto scegliere tra quattro progetti:
una settimana in Cambogia a Phnom Penh: grazie all’associazione Il NODO ONLUS due studenti avranno la possibilità di vivere direttamente sul campo le attività di una associazione di volontariato all’estero. I ragazzi saranno seguiti da un tutor e parteciperanno alla distribuzione di filtri per la potabilizzazione dell’acqua;
pellegrinaggio a Lourdes: due studenti parteciperanno, insieme all’associazione Malta Help.bz, al pellegrinaggio in Francia; verranno affiancati da un tutor messo a disposizione dall’Associazione, il quale mostrerà ai due ragazzi come vengono coordinate le attività di volontariato durante un Pellegrinaggio; 
Pasqua in montagna: due studenti parteciperanno ad un soggiorno a Romeno, in Val di Non, organizzato dalla Associazione A.I.A.S.; i due faranno parte di un gruppo giovane e, affiancati da un tutor, potranno aiutare il gruppo nell’organizzazione delle attività di svago e ricreazione.
stage presso l’agenzia per la protezione civile: grazie a questa esperienza tre studenti potranno entrare direttamente in contatto con la straordinaria macchina della protezione civile che in Alto Adige conta 19.000 volontari. Un tutor dell’Agenzia affiancherà i ragazzi, nella visita degli uffici operativi dei vari settori : Vigili del Fuoco, Croce Bianca, Croce Rossa e Soccorso Alpino.

Cinque gli istituti bolzanini che hanno partecipato a questa iniziativa: il Liceo Classico “Giosuè Carducci, il Liceo Scientifico “Evangelista Torricelli”, l’Istituto Superiore “Galileo Galilei”, l’Istituto Superiore “Claudia dé Medici” ed il Liceo Economico Sociale Paritario “Sandro Pertini”.

L’Assessora Provinciale Martha Stocker unitamente all’Assessore Comunale Sandro Repetto hanno consegnano le borse di studio.
L’Assessora Martha Stocker dopo la proiezione del filmato che ripercorre gli interventi fatti fino ad oggi dalla Podini Foundation Onlus in Eritrea e Cambogia ha voluto riprendere la frase “there is still lot to do” – ribadendo che “c’è tanto da fare nel volontariato e noi possiamo realizzare molto dando sostegno a chi ha bisogno ed aiutandolo a realizzare se stesso”.
L’assessore Sandro Repetto ha voluto confermare come sia “fondamentale la collaborazione tra l’amministrazione pubblica ed il mondo delle associazioni perché lavorino in sinergia, per promuovere, aiutare e sostenere chi ha bisogno ma anche in momenti di grane festa ricordando come, grazie alla collaborazione con la protezione civile nel 2012, sia stato possibile realizzare una delle più grandi manifestazioni mai ospitate in regione, l’adunata degli alpini.

La cerimonia è stata coordinata da Alessandro de Giuseppe più comunemente conosciuto come membro di spicco della trasmissione di Italia Uno “Le iena”. Quando non veste i panni dell’inviato, Alessandro impegna il suo tempo libero dedicandolo ai bambini ricoverati nel reparto oncologico della sua città. Questo per dire che non tutte le persone dello spettacolo pensano solamente al loro mondo ma sono sensibili alle necessità dei più bisognosi.

Un ringraziamento particolare è stato dato ai membri della commissione che ha valutato gli elaborati presieduta dal Prof. Vito Mastrolia (Associazione Scrittori Bolzano) e composta da: Dott. Alberto Faustini (Albo dei Giornalisti), Dott. Andrea Felis (Intendenza scolastica italiana), Prof. Lucio Lucchin (Fondazione UPAD), Dott. Nikolaus Tribus (Libera Università di Bolzano) e dal Dott. Stefano Podini - Podini Foundation Onlus. In rappresentanza della Sovrintendenza Scolastica era presente il dr. Mauro Valer.

Gli studenti premiati sono:
FRANCESCO PALMISANO – Liceo Scientifico “Torricelli” premio scelto: Cambogia
ANDREA PERASSO– Liceo ITAS “Pertini” premio scelto: Cambogia
BONNY FRANCESCO GOMEZ – Istituto “Galilei” premio scelto: stage presso la protezione civile
RICCARDO PERINI – Liceo Scientifico “Torricelli” premio scelto: stage presso la protezione civile
CHIARA FRANCHINI – Liceo Classico “Carducci” premio scelto: pellegrinaggio a Lourdes
MIRIAM MISTRETTA – Istituto Secondario Superiore “Claudia de Medici” premio scelto: pellegrinaggio a Lourdes
DYRMISHAJ PAULA - Istituto Secondario Superiore “Claudia de Medici” premio scelto: stage presso la protezione civile
OLGA PAGNOTTA - Liceo Classico “Carducci” premio scelto: Pasqua con A.I.A.S.
CLAUDIA NIBALE – Liceo ITAS “Pertini” premio scelto: Pasqua con A.I.A.S.

“Podini Foundation Scholarship” si tratta di una ulteriore iniziativa della Podini Foundation sul territorio altoatesino, volta in particolare, a sensibilizzare i giovani sul tema del volontariato dando, ad alcuni di loro, l’opportunità di vivere un’esperienza umana e di imparare dalle necessità altrui.